TATUAGGI E FARFALLE – Sylvia Zanotto

TATUAGGI E FARFALLE, di Sylvia Zanotto

La nostra proposta di lettura oggi riguarda la raccolta Tatuaggi E Farfalle (Kanaga, 2021), della poetessa Sylvia Zanotto (Mater Maia, 2019) che utilizza le immagini incise sulla pelle per esprimere  la consapevolezza, a volte dolorosa, che a un certo punto della vita una donna si rende conto di aver acquisito ma a tale, spiazzante a volte, presa di coscienza l’animo gioioso e ribelle della poetessa contrappone l’immagine della farfalla, simbolo di speranza e di volontà di continuare a spiccare voli, nonostante la distanza si faccia più lunga e l’abisso sempre più vicino.

Con linguaggio arduo e ricco di sfumature musicali le liriche qui contenute mettono a nudo l’animo ferito e le insicurezze di una donna impegnata a capire il mondo che cambia e si trasforma sotto i suoi occhi, confrontandosi con illusioni infrante, eppure continuamente inseguite, svelando anche critiche all’ingiustizia sociale e volontà di sottolineare la difficile condizione dell’Artista nel presente, costretto a rinunce e a cambi di prospettive che lasciano ferite nere come l’hennè sulla pelle, che può disegnare la levità della farfalla o l’oscura minaccia del ragno, facce di una stessa medaglia destinate a non trovare equilibrio.

Una lettura raffinata, consigliata a quei lettori che cercano un senso profondo alle vicende del quotidiano, sensibili all’arcano richiamo della Natura e ne percepiscono i ritmi più nascosti e lontani, traendone un messaggio di benessere e desiderio di una pace che non sia solo “atarassia” ma reale aspirazione all’armonia mondiale.

Be the first to comment on "TATUAGGI E FARFALLE – Sylvia Zanotto"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: