L’intervista a Luigi Antonio Greco, autore de La Promessa A San Francesco

L’intervista a Luigi Antonio Greco, autore de La Promessa A San Francesco

Oggi intervistiamo Luigi Antonio Greco, fotografo campano ed esordiente autore di un piccolo libro auto-pubblicato dal titolo La Promessa A San Francesco, nel quale riesamina, con gli occhi del presente, una delle pratiche di devozione più antiche e universali, il pellegrinaggio ex voto.

Come è nata l’idea di un libro sul pellegrinaggio?

L’idea del libro è nata dopo un percorso difficile della mai vita, rientrando da viaggio spirituale da Assisi a Roma, che mi aveva lasciato emozioni che volevo condividere.

Qual è il tuo rapporto con i tuoi lettori?

Un rapporto di emozioni condivise, perché i miei lettori sono soprattutto persone che hanno seguito la mia esperienza sulle reti sociali.

Quali sono i tuoi modelli letterari?

Paramhansa Yogananda, Paulo Cohelo, Thich Nhat Hanh, Enzo Bianchi e in generale tutti i diari e i resoconti di viaggio, nonché i testi che trattano di fede e spiritualità.

Che tipo di lettore sei?

Lettore profondo e riflessivo.

Perché hai scelto di auto-pubblicare il tuo libro?


Per contenere i costi e dare a tutti la possibilità di acquistarlo, inoltre ho attivato personalmente una campagna di  beneficenza alle mense dei poveri , con il 30% del ricavato fino ad ottobre del 2023: ricorrere a un editore avrebbe reso l’operazione più costosa.

Be the first to comment on "L’intervista a Luigi Antonio Greco, autore de La Promessa A San Francesco"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: